Strada dissestata risarcimento danni

Strada dissestata risarcimento danni: come fare causa al Comune

In caso di incidenti o danni causati da una strada dissestata il risarcimento danni è di responsabilità delle autorità locali o dei gestori delle strade.

Con il nostro team di avvocati specializzati ti assicuriamo un supporto professionale per ottenere quanto ti spetta.

 

 

Come fare causa al Comune per strada dissestata?

Se ti trovi di fronte a una strada dissestata e desideri agire legalmente contro il Comune responsabile, è utile seguire questi passaggi:

  • raccogliere prove dettagliate del dissesto stradale, come foto che evidenzino le crepe, buche o altri danni
  • formalizzare la segnalazione al Comune attraverso una denuncia scritta, descrivendo chiaramente i danni subiti a causa delle condizioni stradali
  • presentare al Comune una richiesta di risarcimento, specificando in modo chiaro e dettagliato i danni materiali o fisici subiti.

Se il Comune non risponde adeguatamente o rifiuta di negoziare, noi siamo pronti a tutelarti per ottenere giustizia e un risarcimento equo.

 

Quanto tempo ha il Comune per risarcire i danni?

Il tempo che il Comune ha per risarcire i danni causati da una strada dissestata dipende da vari fattori.

In generale, una volta che è stata presentata una richiesta di risarcimento per danni alla strada, il Comune ha l’obbligo di rispondere entro un tempo ragionevole.

Questo periodo può variare, ma di solito si tratta di qualche settimana o al massimo alcuni mesi.

La tempistica dipende anche dalla gravità dei danni e dal processo burocratico interno del Comune per gestire le richieste di risarcimento.

Se il Comune non risponde o ritarda ingiustificatamente, consultaci per comprendere quali passi legali ulteriori possiamo intraprendere per farti risarcire adeguatamente.

 

La nostra assistenza

Consapevoli delle difficoltà che puoi incontrare nell’affermare i tuoi diritti, ci impegniamo ad ascoltarti attentamente e comprendere appieno le tue esigenze.

Ti offriamo la soluzione al tuo problema occupandoci di:

  • raccogliere tutte le informazioni necessarie sul tuo caso, inclusi testimoni e prove fotografiche del danno
  • presentare una dettagliata richiesta di risarcimento all’ente responsabile per il dissesto stradale
  • fornirti aggiornamenti costanti sul progresso della tua pratica legale.

Lavoreremo con determinazione per tutelare i tuoi interessi e farti ottenere il massimo risarcimento possibile.

Leggi su Trustpilot le esperienze di chi prima di te si è fidato di noi per soddisfare le tue stesse esigenze.

 

INVIA LA TUA SEGNALAZIONE


 

Responsabilità del comune per la manutenzione delle strade

Quando si verifica un incidente stradale dovuto a un danno causato da strade dissestate, la responsabilità ricade sull’ente (come il Comune, la città, la Provincia o una società privata) responsabile della gestione della strada.

Questo ente è tenuto per legge a monitorare costantemente lo stato delle strade e ad eseguire interventi di manutenzione.

Secondo l’articolo 2051 del Codice Civile, ogni custode di una cosa è responsabile per i danni che questa causa, a meno che non possa dimostrare il caso fortuito.

Tuttavia, la legge non attribuisce responsabilità all’ente se l’incidente è causato da eventi imprevedibili e non evitabili, e se l’ente ha eseguito la manutenzione necessaria con la dovuta diligenza.

A quanto ammonta un risarcimento per caduta

Il risarcimento per una caduta si calcola in diversi modi a seconda della natura del danno subito.

Il danno emergente, che include le spese sostenute dal danneggiato, richiede la presentazione di ricevute, fatture e altre prove di pagamento per essere quantificato.

Per quanto riguarda il lucro cessante, è necessaria una prova dettagliata, non limitata al confronto del fatturato tra periodi diversi, ma includente anche le trattative di contratti in corso con clienti.

Il danno morale e quello esistenziale sono liquidati a discrezione del giudice, il quale valuta l’entità del pregiudizio secondo la situazione specifica del caso.

Infine, il danno biologico viene determinato seguendo le Tabelle del tribunale di Milano, che forniscono un quadro più adatto per i danni non legati alla circolazione stradale, come le cadute sui marciapiedi, rispetto ai criteri standard del Codice delle assicurazioni per gli incidenti stradali.

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *