Quando non occorre pagare Europa Factor recupero crediti Eni

Hai ricevuto richieste di pagamento da Europa Factor nel recupero crediti per Eni e vuoi sapere come tutelarti?

Il nostro team di avvocati specializzati è qui per fornirti assistenza legale mirata e proteggere i tuoi diritti da eventuali pratiche scorrette.

 

 

Europa Factor recupero crediti Eni: quando non pagare

Se ricevi richieste di pagamento da Europa Factor spa per conto di Eni Gas, non affrettarti a pagare.

Spesso queste richieste possono essere infondate perché potresti aver già saldato le fatture, o potresti non aver mai ricevuto notifica della fattura stessa.

E’ sempre utile verificare anche che l’agenzia sia autorizzata a rappresentare Eni Gas e se il debito sia prescritto.

 

Europa Factor spa Eni e crediti prescritti

Se ricevi una richiesta di pagamento da Europa Factor spa per conto di Eni Gas, è importante verificare se la fattura è soggetta a prescrizione.

Secondo la legge di bilancio n.160 del 2019, i termini di prescrizione per le bollette di luce, gas e acqua sono stabiliti in due anni.

Questo significa che, se la richiesta di pagamento arriva dopo questo periodo, non sei obbligato a pagare.

Tuttavia, se la richiesta viene inviata entro il termine legale, il fornitore deve offrirti la possibilità di dilazionare il pagamento.

 

La nostra assistenza

Consapevoli delle difficoltà che puoi incontrare nell’affermare i tuoi diritti, ci impegniamo ad ascoltarti attentamente e comprendere appieno le tue esigenze.

Ti offriamo la soluzione al tuo problema occupandoci di:

  • verificare la validità delle richieste di pagamento da Europa Factor per Eni
  • esaminare la documentazione per assicurare che tutti i procedimenti siano conformi alle normative vigenti
  • fornirti consulenza legale personalizzata e difendere i tuoi interessi.

Lavoreremo con impegno per tutelare i tuoi diritti e assicurarti una risoluzione efficace del problema.

Leggi su Trustpilot le esperienze di chi prima di te si è fidato di noi per soddisfare le tue stesse esigenze.

 

INVIA LA TUA SEGNALAZIONE


 

Europa Factor recupero crediti Eni: come agisce

Europa Factor, incaricata del recupero crediti per conto di Eni, utilizza strategie comuni nel settore, come chiamate persistenti e l’invio di avvisi di pagamento, per sollecitare la liquidazione immediata di presunti debiti.

Tuttavia, gli utenti hanno specifici diritti che devono essere rispettati.

Innanzitutto, il diritto di ottenere dettagli chiari sui debiti che ti vengono richiesti.

Se ritieni che la cifra sia errata o ingiustificata, occorre contestare il debito.

Inoltre, non ammassi metodi di pressione o molestie, inclusi minacce di irruzione sul posto di lavoro, espropriazioni o interventi legali coattivi.

Esistono anche situazioni in cui non sei obbligato a pagare, specialmente se l’addebito risulta non valido.

Se incontri difficoltà o dubbi su queste richieste di pagamento, contattaci per una consulenza. Siamo qui per aiutarti a proteggere i tuoi diritti e assicurarti di non pagare somme non dovute.

 

Cosa non può fare Europa Factor nel Recupero Crediti

Agenzie come Europa Factor Recupero Crediti seguono procedure standardizzate per il recupero dei debiti, che includono la ricerca persistente di contatto telefonico con il debitore e l’esercizio di pressione psicologica attraverso chiamate frequenti a qualsiasi ora.

Utilizzano termini come “pignoramento dei redditi”, “sanzioni”, “segnalazione al CRIF” o dichiarazioni intimidatorie come “il mancato pagamento potrebbe condurre a detenzione, insolvenza o pignoramento dei redditi”.

È importante sapere che queste agenzie non hanno l’autorità di minacciare o attuare pignoramenti, insolvenze o altre azioni legali senza l’autorizzazione di un tribunale. Se Europa Factor non riesce a recuperare i fondi, la pratica viene restituita al creditore originale, che può decidere se intraprendere azioni legali per recuperare l’importo.

Le agenzie di recupero crediti non possono minacciare direttamente azioni legali come pignoramenti senza il coinvolgimento del creditore e l’approvazione di un tribunale.

Se ricevi minacce o dichiarazioni intimidatorie da parte di Europa Factor, sappi che sono prive di fondamento legale.

Contattaci per una consulenza e per sapere come proteggere i tuoi diritti contro queste pratiche scorrette.

 

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *